Single Blog

E se mi licenziano? L’outplacement : un aiuto che puoi chiedere

La consulenza di carriera è un percorso che puoi avere tramite la tua azienda.

Si chiama supporto alla ricollocazione professionale, in inglese Outplacement.
Sicuramente avrai saputo del blocco dei licenziamenti, misura che solo l’Italia ha adottato con l’arrivo della pandemia.
L’outplacement è un ammortizzatore sociale privato: quando l’azienda risolve consensualmente o meno il rapporto di lavoro, può scegliere di offrire al dipendente in uscita il servizio di orientamento e supporto alla ricollocazione professionale, attivando la consulenza di carriera.

MA PUOI CHIEDERLO ANCHE TU: tramite il tuo Responsabile Risorse Umane oppure le Rappresentanze Sindacali. 

 

Definizione: che cos’è l’outplacement?

L’Outplacement è uno strumento sociale all’occupazione utilizzato da contesti aziendali in ristrutturazione, utile nell’accompagnamento dei lavoratori verso una nuova attività professionale.

_______________________________________________________________

Perché chiederlo e a che  cosa ti serve

In caso di licenziamento o risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, il supporto alla ricollocazione professionale o outplacement consente di garantirti un benefit in fase di uscita, dunque trattare, negoziare la tua buona uscita o incentivo all’esodo, come attore attivo al tavolo.

E’ utile non solo per agevolare la tua chiusura del contratto di lavoro, al fine di ottenere le migliori condizioni, ma di essere accompagnato, nei mesi a seguire, da un professionista che ti guiderà tra le nuove tecniche e metodologie di ricerca del lavoro.

Sia che tu non faccia colloqui di selezione da decenni, sia che tu sia abituato a stare in contatto con il mercato del lavoro, chiedere l’outplacement, nel caso di licenziamento ti permette di:

  • non essere da solo a gestire una fase di cambiamento
  • contare sul supporto professionale di un Orientatore e Job Scout
  • effettuare il bilancio delle competenze
  • prepararti alle tecniche di ricerca e ai colloqui di selezione 
  • essere supportato nella ricerca attiva del lavoro

 

Per approfondire i dettagli normativi e gli strumenti quali Outplacement e Bilancio di Competenze, ti invito ad ascoltare la mia intervista per JobsReact, il primo podcast italiano in cui trovare utili consigli per muoversi nel mercato del lavoro oggi.

Il link all’episodio è  https://www.spreaker.com/user/12287089/jr039-sara-magliocca

___________________________________________________________________

Nel contesto mutevole ed incerto che stiamo attraversando, in molti si potrebbero trovare nella condizione di dover, volenti o nolenti, tornare sul mercato del lavoro a caccia di nuove opportunità professionali.

Se ti dovessi trovare in questa condizione, se ti si prospetta il licenziamento, o desideri tu negoziare l’uscita, ci sono degli strumenti che devi assolutamente conoscere e che potrebbero darti una grossa mano in questo senso.

Il Consulente di outplacement può rispondere alle tue domande, ti invito a visitare il sito web dell’Associazione Italiana Società di Outplacement, qui puoi farti un’idea degli operatori e contattarli per maggiori info.

Ricorda che il preventivo non verrà fatto a te, ma chi paga l’outplacement è la tua azienda. Solo che non è obbligata, ecco perché sarà importante conoscere i tuoi diritti e portare al tavolo questa possibilità: in questo senso l’outplacement è l’ammortizzatore sociale privato.

L’Outplacement ed in particolare la sua prima fase, cioè il Bilancio di Competenze ti saranno utili per andare alla ricerca di nuove strade!

Commenti (0)

Commenta